Le cicogne

La nostra Fattoria Didattica dista poche centinaia di metri da una  colonia di cicogne, una delle più grandi d’Italia. Questo magnifico volatile, dall’apertura alare di quasi due metri sembra abbia trovato  un habitat favorevole nella campagna di Gavasseto. La cicogna è un uccello onnivoro che non disdegna piccoli roditori, lucertole ecc; preferisce i terreni con ristagni d’acqua, come i nostri prati che d’estate vengono irrigati per sommersione. Nidifica spesso sui pali della corrente elettrica, e a marzo-aprile la femmina depone cinque sei uova che vengono covate per circa un mese, ma di solito soltanto 3-4 pulcini vengono allevati e nutriti fino all’età di tre mesi, quando spiccano il volo diventando  autonomi.

3fe90a1664bb9595c61223b743144684 post-665-0-41346300-1371669547
DSCN2945 DSCN2942
cicogna1

Oggi 17 febbraio per la prima volta due cicogne si sono posate sui nostri nidi: è un buon segno.

Per facilitare l’ insediamento di nuove coppie di ritorno dal nord Africa abbiamo posizionato tre pali con cestello-nido imbottito con rami di potatura.Verso la fine di agosto iniziano a migrare nei paesi caldi per svernarvi e facilmente ritorneranno all’età di 2-3 anni, in primavera, per nidificare.

Ad inizio 2016 sono arrivate 2 coppie di cicogne che si sono felicemente sistemate sui nidi a disposizione ed ora sono in cova.